L’arte del comunicare 2

fb_img_1455363081743

Molti mi chiedono come posso far arrivare meglio il mio messaggio alle persone a me care? Oppure mi chiedono qual’è la comunicazione più efficace per ottenere risultati positivi per entrambi e sopratutto sul lavoro?

Ecco a voi i 3 segreti della comunicazione, chiaro che questi sono l’inizio,  nei corsi MASTERS OF LIFE si andrà ancora più in profondità per comunicare al 200% nella maniera più chiara e efficiente…iscriviti ora:

  1. Si comunica sempre….
  2. Siamo noi stessi i responsabili della comunicazione e dell’ascolto….
  3. Profondità…..

Masters of Life

Decisione nell’agire

47-ronin-02

Un leader è orientato ad agire. Soltanto attraverso l’azione puoi dare vita alla tua visione, ma azione e visione devono essere compatibili. Questa capacità inizia con il fare per primi quello che si predica di fare, dare energia agli altri che sono intorno a te e assumerli per la tua missione. L’agire è diverso quando si guida dal punto di vista dell’anima, ti metti in disparte e lasci che sia la tua anima ad agire tramite te, senza lotta, senza ansia e senza resistenza. Il non fare non è la stessa cosa del non fare niente.

Masters of life.

La volontà è tutto

fb_img_1474598733739

Qual’è forza che più di tutte ti fa raggiungere i tuoi obiettivi?

La carpa giapponese esempio di forza di volontà.

La VOLONTA’ è quella forza universale nell’essere umano che spinge, rende forti, fa vedere la luce e ti rende diverso agli occhi delle persone.

Come faccio a incrementare la forza di volontà? 

Scrivo su un quaderno ogni giorno, ogni mese, ogni anno una lista di ciò che desidero raggiungere, Deve essere scritta al presente e al positivo…. dopo di che lasciar andare e AGIRE.

e se non li raggiungo tutti?

Vedere il bicchiere mezzo pieno è forza di volontà, fiducia e autostima in se stessi, allora porsi la domanda: cosa devo fare per migliorare me stesso affinché gli obiettivi li raggiungo? quindi qua nascono aree di miglioramento…….

FORMATI e ISCRIVITI AI CORSI MASTERS OF LIFE

( comunicazione, atteggiamento mentale, gestire il tempo, linguaggio del corpo e molti altri!!!!!)

Buona serata da MASTERS OF LIFE!!

Il fallimento causa di successo

successo-e-fallimento

E sì, le principali cause di FALLIMENTO per arrivare al SUCCESSO sono diverse, ve ne elenco alcune per lavorare su voi stessi nelle festa dell’Immacolata:

Sei nato sfigato, non hai uno scopo nella vita, non sei abbastanza ambizioso, non hai la giusta formazione (ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI MASTERS OF LIFE…. CHE TE LO DICO A FARE), non sei abbastanza disciplinato, ti fai troppe mmmm pippe, vuoi sempre tutto e subito, ultimo non meno importante

STAI PERSEGUENDO OBIETTIVI DI ALTRI.

MASTERS OF LIFE

A voi le regole del successo…..

fuochi-dartificio

Prima regola: FIDUCIA IN SE STESSI

Seconda regola: INIZIATIVA

Terza regola: IMMAGINAZIONE

Quarta regola:ENTUSIASMO

Quinta regola: AZIONE

Sesta regola: AUTOCONTROLLO

Settimana regola: ABITUDINE DI SVOLGERE PIU’ LAVORO

Ottava regola: PERSONALITA’ ATTRAENTE

Nona regola: PENSIERO ACCURATO

Decima regola: CONCENTRAZIONE

Undicesima regola: PERSISTENZA

Dodicesima regola: IMPARARE DAI FALLIMENTI

Tredicesima regola: TOLLERANZA

A voi le 13 regole del successo, APPLICATE  queste semplici ed efficaci regole e vi consegneranno ciò che avrete sempre sognate e compiuto.

Buone feste da Masters of Life

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RICCHEZZA E POVERTA’?

fb_img_1454714770036

Cos’è la ricchezza? La ricchezza è uno stato del proprio essere del proprio stato di coscienza, dal punto di vista materiale si può essere ricchi con tantissimi beni, si può essere ricco senza possedere nulla, quindi la ricchezza parte dalla mente.

Cos’è la povertà? L’opposto della ricchezza è uno stato di coscienza di non essere del proprio stato di coscienza, si può essere povero con tantissimi beni, si può essere poveri senza possedere nulla, quindi la povertà parte dalla mente.

Quali sono le differenze tra ricchezza e povertà? Un ricco dà (nel senso di dare, donare), stipendio, inventiva, gioia, passione, stimoli, motivazioni, non agisce nel ricevere agisce nel dare se stesso la sua impresa nel mondo; la povertà prende continua a credere che devo prendere dallo stato, dalle persone, dall’azienda, dalle relazioni.

Le due differenze possiamo vederle nelle parole IM-PRENDITORE (mettere insieme per dare quindi alla fine riceve), e PRENDITORE (continua richiesta di chiedere e prendere senza far nulla).

Mi viene in mente MADRE TERESA DI CALCUTTA, attraverso la cura dei malati suo unico scopo di vita era diventata “ricca” sia di cuore che di materia e usava la ricchezza per i malati; oppure WILLY SMITH attraverso il cinema e la musica mandare dei messaggi che tutti possono farcela, donando il massimo di se stesso, unico suo scopo di vita, è diventato “ricco” sia di cuore che di materia, di altri esempi ce ne sono un’infinità che ci fanno comprendere le loro convinzioni sulla ricchezza.

Ponendo la domanda alle persone di successo e ricche, cos’è che le differenzia dalle persone povere o non di successo, avrebbero risposto:

“Fare della propria vita, l’unico scopo, e cioè dare felicità a se stessi per donarla al mondo.”

Buona giornata Simone Torre.