L’arte del comunicare 2

fb_img_1455363081743

Molti mi chiedono come posso far arrivare meglio il mio messaggio alle persone a me care? Oppure mi chiedono qual’è la comunicazione più efficace per ottenere risultati positivi per entrambi e sopratutto sul lavoro?

Ecco a voi i 3 segreti della comunicazione, chiaro che questi sono l’inizio,  nei corsi MASTERS OF LIFE si andrà ancora più in profondità per comunicare al 200% nella maniera più chiara e efficiente…iscriviti ora:

  1. Si comunica sempre….
  2. Siamo noi stessi i responsabili della comunicazione e dell’ascolto….
  3. Profondità…..

Masters of Life

Crediamo in Dio?

creazione-int

Oggi più che mai mi sorge questa domanda…crediamo in Dio? La risposta è non ci crediamo più. Si non crediamo perché l’essere umano ha smesso di credere in se stesso, di credere che il mondo è incantevole, che la terra sia abbondanza, che lui è un essere magnifico e che può tutto, persino ricostruire il tempio in 3 giorni.

Non crediamo più in Dio o nel grande spirito, perché pensiamo che l’ingiustizia sia parte del mondo, che è sempre andata così quindi nulla potrà mai cambiare.

Non crediamo più in Dio perché i nostri guru cristiani compreso il papa, continuano ad alimentare elemosina e carità invece di creare felicità e gioia di combattere…………..alimentando angoscie, tumori della secolarizzazione attuale, senza rivolgersi alla verità assoluta e imprescindibile del vangelo che tutto tende all’eternità, allora si bloccano davanti alla morte, si la paura li blocca….egli stessi non credono nell’eternità nella risurrezione , piangono per la morte ahahhahaha non esiste morte disse il CRISTO. Cristianità silenziosa e occidente colluso……fate della verità la vostra via… nel silenzio e preghiamo.

Non crediamo in Dio perché abbiamo perso la speranza in noi e al di fuori di noi, credendo che odio, rabbia, ingiustizia siano ormai collante sulla terra.

Non crediamo in Dio perché vediamo con occhi e mente indottrinati da un sistema, si è un sistema, un meccanismo che ci hanno insegnato sin dai tempi della scuola, tu non vali niente, sei un VOTO rosso su un foglio, sempre in errore; ti insegnano da testi modificati e letture scambiate per verità assoluta ( l’anima non è la mente)….. poi inizi a lavorare e per 50 anni fai un lavoro per pagare , comprendi per pagare; Fai ciò che ti rende felice……gioioso…..vivo……vibrante di energia, la libertà della felicità che prezzo ha????

Non crediamo in Dio perché ci è stato insegnato a vedere con occhi, quegli stessi occhi che ti giudicano, che ti limitano, allora meglio strapparseli e vedere, che essere cieco a vita…..

Non crediamo in Dio perché piace l’abitudine e la sicurezza,  piace il non cambiamento…..ovvero la zona di comfort e loro lo sanno e ti prendono per mano e ti guidano nella non vita…VIVI cazzoooo VIVI….. ama la VITA….. AMAti lascia andare la mano e corri libero sulla terra da donataci.

Prego per il risveglio mio e dell’intero pianeta, che una nuova consapevolezza sorga e che Dio con l’essere divino umano corra , si libri nel cielo libero nell’amore dell’eternità tanto a noi nascosta.

Buona notte nel silenzio..

LA VITA E’ ORA…….

2004121121453_5_900x600Rivedendo il passato vidi errori, e cose fatte nella maniera migliore, rividi la mia nascita, la scuola, il lavoro, gli amici e le compagne e mi sono illuso che poteva essere meglio, che potevo essere diverso e migliore, allora ho compreso che grazie a lui- il passato- mi ha forgiato, mi ha cambiato e migliorato nel percorso ….senza di esso oggi non sarei ciò che sono….un essere umano;

Poi sono andato al futuro e pensai come sarà? quale persona sarò? E mi vidi pieno di conoscenza, in un posto meraviglioso, nella natura, con amici, figli, compagne e compagni di un viaggio fantastico; ridevamo di noi per aver messo la nostra forza, la nostra conoscenza, il nostro sacrificio e le nostre azioni al servizio del prossimo nel mondo, ridevamo, si perché alla partenza di tutto ciò dicevamo tra noi: “ siamo folli, mai riusciremo in un compito del genere” e invece eccoci qua soddisfatti nella gioia e nel benessere, in questa tenuta, bramanti del desiderio di migliorarsi nonostante la veneranda età,  ancora qua… poi andai oltre e pensai e visualizzai il mio funerale….. Eccola sì, la bara che entra e tutti felici e pieni di gioia per avere assistito alla morte, che porta la vita in ogni parte dell’universo, rito solenne per chiunque, la musica suona e le persone danzano in allegria, e io? …. E io? Non c’è nessun Io, solo una consapevolezza del tutto, parte di un gioco che porta ALL’ETERNITA’, osservo, osservo la vastità, osservo che ogni cosa, era una sola in me e mi sento una stella che brilla nel firmamento……  (Apprezzare la morte per imparare a vivere) …….

Poi mi resi conto che sono qua a scrivere, e solo nell’adesso, posso cambiare e realizzare ciò che desidero, solo adesso posso dare amore, solo adesso mi carico della voglia di elevarmi, senza se, senza ma, una consapevolezza chiara, che ciò che sarò e avrò è frutto di ciò che penso e faccio in ogni dato momento… e allora INIZIAI a dichiarare sono FORTE nella tempesta…. Controllo la mente e le emozioni nel CAOS…. Faccio ciò che e universalmente utile per tutti nella POCA CHIAREZZA DEL MONDO……. Porto LUCE nel BUIO… PERDONO me stesso e il mondo ……. ALLORA IL MARE IN TEMPESTA SI PLACA E VI ORDINO, VEDETEVI GRANDI NELL’UMILTA’, VEDETE VOI STESSI COME UOMINI E DONNE FELICI, GIOIOSI E PIENI DI SUCCESSO ORA, ADESSO, QUESTO E’ IL PRESENTE.

NULLA VI TURBA, NULLA VI AFFANNA NEL PRESENTE ….NULLA.

BUONA DOMENICA.

Sono povero…anzi sono ricco!!

 

20150815_165117Si sono povero, perché ho scelto la via del sogno, della missione, del senso della mia vita qua su questa terra, scoprendo che il dare e ciò che conta, come il cielo con la sua pioggia inonda i campi e con i suoi tuoni di energia dà vita alla grande madre, colei che trasforma tutto in paradiso di perfezione.

Si sono povero , perché non mi conformo alla società, alla realtà, alla visione di una società così costruita, mi sento senza forma scegliendo di non essere, e come dice il Tao, il vaso è importante per il suo vuoto, ecco lo rappresento in pieno e mi accorgo che diventa purezza di mente e di visione.

Ora si mi sento ricco, sapendo che la mia vita ha uno scopo, che le mie scelte seppur incomprensibili per molti, ed anche a me, mi stanno liberando dalle dottrine, dalla mente, dalle scelte fatte per condizionamento; scopro che la vita è eterna e che la morte è solo falsità per potermi controllare attraverso la paura del nulla dopo.

Ecco si mi sento ricco e vivo anche nelle ricchezze delle perdite e delle sofferenze, e scopro che tutto è uno, che tutto, anche le cose più assurde sono AMORE, allora arriva dentro me  il desiderio di non desiderare, solo il dare. ORA SONO RICCO.