Osservazione esterna… auto-osservazione 

Cosa vuol dire osservazione esterna? Come mai l’osservazione esterna è inutile?

Sei colui che vede…. il vedente e colui che viene visto.

 L’osservazione esterna è utile solo ed esclusivamente si vi è auto-osservazione. L’esterno è una proiezione di ciò che pensi, sei, comunichi, e delle azioni.  

Interno comporta mettersi in gioco con sé stessi, vedere pregi e difetti nel sè coscienza e migliorare e sbagliare….accorgersi che tutto è utile per crescere ed evolvere, senza morale o giudizio. 

Comporta ascoltare la propria voce, vedere le proprie azioni, sentire il tono della voce, guardare il corpo come si muove, osservare la mente…… quando è dico quando inizi a sentirti tutto diventa molto difficoltoso, subdolo, pieno di critica…. ma continuando sulla via ad un certo punto questo diventa forza, grandezza, ampiezza e umiltà. 

Saluti da Masters of Life.